CERQUA
HOME » NEWS » GLOBAL SPACE BUS. RIVOLUZIONARIO SENSORE DA ESTERNO TECNOALARM

News

GLOBAL SPACE BUS. RIVOLUZIONARIO SENSORE DA ESTERNO TECNOALARM

La gamma Tecnoalarm si arrichisce del nuovo rivoluzionario rivelatore volumetrico per la protezione di aree esterne: GLOBAL SPACE BUS.

Si tratta di un sensore a Doppia Tecnologia con rilevazione multi-point garantita da triplo infrarosso e microonda. La geometria di protezione proietta 43 zone sensibili disposte su 5 livelli sovrapposti, conglomerati nel lobo della microonda. Ciò garantisce un'alta densità di rilevamento capace di rispondere ai criteri di sicurezza più impegnativi per un'eccellente protezione di aree esterne o interne ad alto tasso di zone sensibili.

Inoltre, è possibile ottimizzare la capacità di rilevazione riducendo al minimo il rischio di allarmi impropri, grazie alla possibilità di regolare il livello di sensibilità e il numero dei fasci di rilevazione per ogni singolo infrarosso. Stessa cosa per la sezione microonda che può essere regolata sia in termini di portata che di tempo di rilevamento.

Il rivelatore è munito di dispositivo Antimascheramento, capace di rilevare tentativi di maschermanto con soglia di intrevento, sensibilità e tempo di percezione programmabili.

TECNOLOGIA RSC E RDV

Grazie all'esclusiva tecnologia RSC (Remote Sensitivity Control), la programmazione, gestione e controllo dei parametri di funzioanmento del sensore possono avvenire anche da remoto.

L' RSC è un sofisticato software svilupatto dal Centro Ricerche Tecnoalarm, che permette all'installatore di controllare costantemente dalla propia sede il corretto funzionamento del sensore, con la possibilità di interventire da remoto in ogni momento sui paramentri del sensore in modo da ottimizzarne il funzionamneto ad esmpio nel caso in cui cambino le condizione ambientali dell'area protetta.

Altra funzione esclusiva del sensore è l' RDV (Remote Digital Verification). Fiora all'occhiello Tecnoalarm, l' RDV consente agli utenti di verifcare in tempo reale, se, in caso di allarme, è realmente in atto un tentativo di intrusione, grazie alla trasformazione in un segnale acustico, udibile tramite il telefono che ha ricevuto la chiamata di allarme, la cui insensità è proporzionale al movimento dell'intruso. Maggiore sarà il movimento all'interno dell' area protetta maggiore sarà l'intensità del suono udibile tramite il nostro telefono.

Il GLOBAL SPACE BUS è, inoltre, dotato della funzione di Self-Test: in pochi secondi controlla automaticamente l'efficienza di ogni unità di rilevazione.

Il rivelatore utilizza, poi, il valore della temperature rivelata nell'ambiente per determinare dinamicamente la sogli di compensazione termica, in modo da mantenere immutata l'efficienza di rilevazione anche in presenza di temperature ambientali critihche.

track

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

chiudi